Home Istruzione Guadagno attivo e passivo: le differenze

Guadagno attivo e passivo: le differenze

518
0

La differenza tra guadagno attivo e passivo.

La definizione del dizionario di reddito è “come qualcuno riesce a guadagnare o guadagnare (denaro)”. Ma tu sei qui perché sai che esistono due diversi tipi di guadagno. Oggi ci stiamo concentrando sulla differenza tra reddito attivo e passivo.

Esistono due diversi tipi di reddito o guadagno :

Reddito attivo: denaro per il quale devi lavorare fisicamente (ad es. Il tuo lavoro quotidiano). Nessun lavoro = Nessun pagamento
Reddito passivo: denaro che guadagni senza lavorare. (es. dividendi da investimenti, interessi da conti di risparmio, ecc.).
Il reddito passivo è il denaro che continua a crescere, anche quando dormi, fai una vacanza o sei malato.
Un paio di modi per guadagnare entrate attive
Ci sono un paio di modi in cui puoi guadagnare un reddito attivo, che viene pagato dopo che hai fatto uno sforzo. Forse è uno sforzo fisico come la costruzione o uno sforzo mentale come dipingere un quadro o scrivere un libro.

Ad ogni modo, non vieni pagato se non fai qualcosa per il tuo cliente o datore di lavoro.

Ecco alcuni esempi rapidi di guadagno attivo:

  • In possesso di un lavoro d’ufficio
  • Lavorare in un ristorante fast food
  • Falciare i prati dopo il lavoro per fare più soldi

Metodi per guadagnare reddito passivo

Se sei come me, le idee sul reddito attivo sono buone ma non sono il tuo unico modo di fare soldi. Questi sono alcuni modi per fare soldi senza esercitare sforzi:

  • Investire in azioni e guadagnare dividendi
  • Guadagna interessi dai depositi del tuo conto di risparmio
  • Avvia un blog o un canale YouTube e guadagnare entrate da “link Invita un amico” e partnership di marchi
  • Mentre è richiesto uno sforzo iniziale per guadagnare reddito passivo. Non fai praticamente nient’altro dopo aver creato il prodotto iniziale. Ad esempio, ho investito in fondi indicizzati e ho guadagnato un dividendo ogni dicembre da quando ho iniziato a investire 20 anni fa.

Perché è importante il reddito passivo?
Ecco il mio motivo principale per guadagnare entrate passive: “Lavora in modo più intelligente, non più difficile per i tuoi soldi”.

Per la maggior parte della tua carriera lavorativa, puoi fare bene solo guadagnando entrate attive dal tuo lavoro 9-5 e qualche confusione laterale. Ma arriva un momento in cui non vuoi più lavorare per sopravvivere o non sei fisicamente in grado di lavorare a causa di malattia o infortunio.

Se gestisci bene i tuoi soldi, avrai un reddito passivo che può permetterti di ridurre gradualmente i tuoi sforzi di reddito attivo come l’assunzione di un lavoro che lavora meno ore o la possibilità di andare in pensione in anticipo. Il reddito passivo può fare la differenza tra vivere comodamente e vivere bene (suggerimento: una vita felice non è solo una questione di soldi e investimenti solidi).

Come vedremo più avanti nel mio prossimo post, la differenza tra reddito attivo e passivo è più che una definizione.

Conclusioni su guadagno attivo e passivo


Se non stai guadagnando entrate passive, devi iniziare a cercare modi per guadagnarle. Il reddito attivo è probabilmente il più facile da guadagnare perché lavori e guadagni pagamenti istantanei.

Con il reddito passivo, possono essere necessari mesi o anni per guadagnare flussi di reddito coerenti. E possono passare decenni prima che i tuoi guadagni mensili passivi di reddito possano sostituire il tuo stipendio mensile.

Ecco le differenze tra guadagno attivo e passivo.

Se sei curioso di come guadagnare passivamente leggi un articolo su GuadagnoIntelligente.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui