Home Investimenti ETF, cos’è? In che modo aiuta i principianti

ETF, cos’è? In che modo aiuta i principianti

389
0

Vuoi la semplicità del trading azionario, ma i benefici della diversificazione dei fondi comuni di investimento? Dai un’occhiata ai fondi negoziati in borsa (ETF), che combinano le migliori caratteristiche di entrambe le attività.

post-it rapppresentanti la sigla etf con l significato completo

ETF = ‘Exchange-traded fund

Un exchange traded fund ” – è un fondo che può essere scambiato in borsa.Gli ETF ti danno un modo per acquistare e vendere un insieme di attività senza dover acquistare tutti i componenti singolarmente.


Un ETF funziona in questo modo: il fornitore di fondi possiede le attività sottostanti, progetta un fondo per monitorare le loro prestazioni e poi vende azioni di tale fondo agli investitori. Gli azionisti ne possiedono una parte, ma non possiedono le attività sottostanti nel fondo.


Mentre gli ETF sono progettati per tenere traccia del valore di un’attività sottostante – sia essa una merce come l’oro o un insieme di azioni come l’S&P 500 – commerciano a prezzi determinati dal mercato che di solito differiscono da tale attività.

come funziona in 3 semplici step

  1. Il fornitore di ETF considera l’insieme di attività, tra cui azioni, obbligazioni, materie prime o valute, e ne crea un paniere, un insieme unico con un solo nome.
  2. Gli investitori possono acquistare una quota di quell’insieme, proprio come acquisterebbe le azioni di una società.
  3. Acquirenti e venditori scambiano l’ETF per tutta la giornata, proprio come per un’azione.

Exchange-traded fund vs. fondi comuni vs. azioni

In generale, gli ETF hanno commissioni più basse rispetto ai fondi comuni d’investimento, e questa è parte importante del loro fascino. Mentre il fondo comune azionario medio addebita l’1,42% delle spese amministrative annuali , quello che viene definito un expense ratio, le commissioni sull’ETF azionario medio sono dello 0,53%, secondo i dati di ETF.com


Gli ETF offrono anche vantaggi in termini di efficienza fiscale agli investitori. In genere, all’interno di un fondo comune (in particolare quelli gestiti attivamente) è in genere maggiore il fatturato e l’acquisto possono comportare plusvalenze. Allo stesso modo, quando gli investitori vanno a vendere un fondo comune, il gestore dovrà raccogliere denaro vendendo titoli, che possono anche accumulare plusvalenze. In entrambi gli scenari, gli investitori saranno all’amo per tali tasse.


Gli ETF sono sempre più popolari, ma il numero di fondi comuni disponibili è ancora più elevato. I due prodotti hanno anche strutture di gestione diverse.

Pro di un investimento in ETF

  • Diversificazione: consentono anche ai piccoli/medi investitori di ottenere una buona diversificazione attraverso l’insieme di attività, come le industrie. Ci vorrebbero un sacco di soldi e fatica per acquistare tutti i componenti di un particolare ETF, ma con un semplice click, un Exchange-traded fund offre tali vantaggi al tuo portafoglio.
  • Trasparenza: chiunque abbia accesso a Internet può cercare un particolare ETF. Inoltre, le partecipazioni di un fondo sono comunicate ogni giorno al pubblico, mentre ciò avviene mensilmente o trimestralmente con fondi comuni di investimento.
  • Vantaggi fiscali: gli investitori sono in genere tassati solo al momento della vendita, mentre i fondi comuni di investimento sono sostenuti da tali oneri nel corso dell’investimento.

contro di un investimento in ETF

  • Rischio di fallimento: la ragione principale per cui ciò accade è che un fondo non ha portato abbastanza risorse per coprire i costi amministrativi. Il più grande inconveniente di un fallimento è che gli investitori devono vendere prima di quanto avessero previsto – e possibilmente in perdita. C’è anche il fastidio di dover reinvestire quel denaro e il potenziale per un onere fiscale inaspettato.
  • Costi di negoziazione: i costi dell’ETF non possono terminare con il rapporto spese. Poiché sono negoziati in borsa, possono essere soggetti a commissioni da parte di broker online. Molti broker hanno deciso di diminuire a zero le loro commissioni, ma non tutti lo hanno fatto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui